Psicologia canina.it

 

a cura di Dott.ssa Gessica Degl'Innocenti

 
 

Home

Biografia

Ricerche

News

Contatti

Articoli

i Libri

Links

 
Ad ognuno il suo
Articolo del mese
Perché chiedere aiuto allo psicologo canino
Scegliere un cane
A domanda risposta
I consigli dell'esperta
L'angolo della cinofilia

Webmaster: Federico Vinattieri

 

 

PERCHE' CHIEDERE AIUTO ALLA PSICOLOGIA CANINA

Nata in Inghilterra e negli Stati Uniti, la psicologia canina sta prendendo sempre più campo anche in Italia.

Gli psicologi, che hanno saputo approfondire lo studio, non solo del comportamento umano ma anche animale, saranno in grado di mediare tra le esigenze proprie delle due specie in gioco, quella umana e quella canina.

Cerchiamo di capire meglio in che settori tutto ciò può trovare spazio.

Padroni di cani.

I proprietari di cani possono rivolgersi allo psicologo canino per vari consigli ed aiuti:

  • Al momento della scelta del cucciolo, facendosi indirizzare sulla tipologia di cane più adatta allo stile di vita della famiglia che lo adotterà.

  • Per comprendere meglio il linguaggio del proprio cane; per stabilire con lui una convivenza che risulti proficua per entrambe le specie; per stimolare un giusto equilibrio di attaccamento.

  • In caso di cani anziani, per capirne e fronteggiarne le esigenze.

  • Per aiutare a superare il dolore della malattia e della perdita dell’animale.

Veterinari.

L’intervento dello psicologo canino in ambiente ambulatoriale è basato sulla mediazione tra il padrone del cane ed il veterinario, in modo da agevolare lo scambio tra le due figure. E’ auspicabile la presenza dello psicologo nei casi in cui:

  • il proprietario abbia bisogno di un sostegno (es. intervento, convalescenza, eutanasia del cane), al fine di essere d’aiuto all’animale stesso.

  • Il cane presenti dei problemi comportamentali, legati a difficoltà nella relazione uomo-cane.

Allevatori.

Gli allevatori potranno trarre vantaggio dalla cooperazione con uno psicologo canino, il quale li aiuterà nella selezione caratteriale dei cuccioli da affidare a nuclei familiari idonei.

In tal senso sarà compito dello psicologo quello di accertarsi delle affinità costruttive esistenti tra i cuccioli ed i nuovi padroni.